Laughter therapy (terapia della risata)

Cosa si intende per laughter therapy?

Se si guardano le definizioni di laughter therapy su alcuni vocabolari/dizionari si trova:

laughter therapy
Physiology: Laughter evokes endorphin release, decreases blood pressure, increases oxygenation of blood and IgA production

Psychiatry: The use of humour to cope with major life trauma—stress, personal loss, and disappointment

Segen’s Medical Dictionary. © 2012 Farlex, Inc. All rights reserved.

laughter therapy
Physiology Laughter evokes endorphin release, ↓ BP, ↑ oxygenation of blood, IgA production

Psychotherapy The use of humor to cope with major life trauma–stress, personal loss, and disappointment

McGraw-Hill Concise Dictionary of Modern Medicine. © 2002 by The McGraw-Hill Companies, Inc.

Entrambe le definizioni indicate, nella parte riferita alla fisiologia, fanno riferimento al rilascio di endorfine e alla produzione o aumento delle immunoglobine, anticorpi coinvolti nel funzionamento del sistema immunitario umano; in una delle due si parla di diminuzione della pressione sanguigna, nell’altra di aumento dell’ossigenazione del sangue.

Nella parte collegata alla terminologia così come utilizzata in Psichiatria e Psicoterapia si fa riferimento, in entrambe le definizioni, all’utilizzo dell’umorismo per far fronte a traumi, a stress e a perdite.

Sappiamo tuttavia che è possibile  includere nella laughter therapy anche quelle pratiche che portano a cambiamenti fisiologici anche in assenza di umorismo e quindi anche la risata incondizionata.

Di Laughter Therapy parla esplicitamente Annette Goodheart (1935-2011), una psicologa californiana,  nel suo libro del 2006: Laughter Therapy: How to Laugh About Everything in Your Life That Isn’t Really Funny.

Annette Goodheart ha proposto un framework teorico per l’uso della risata simulata in modo volontario e ha creato un set di tecniche su come usare la risata per rilasciare e ottenere sollievo rispetto a emozioni forte o represse.

Dalla sinossi del libro si evince che il libro è suddiviso in due parti. La prima parte tratta, appunto, il framework teorico, per comprendere la risata e altre forme di catarsi, con casi di studio ed esempi di risata.

La seconda parte include tecniche per imparare nuovamente a ridere senza bisogno del ridicolo e dell’umorismo per massimizzare la connessione con se stessi, con le altre creature e con l’universo.

Di terapia della risata e dei benefici effettivi della risata per il nostro corpo parlano, nel libro Happy genetica. Dall’epigenetica alla felicità, il Prof. Pier Mario Biava e Richard Romagnoli.